Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

In Scala tra Shakespeare e Balanchine

Immagine
“Sogno di una notte di mezza estate”

Quindici anni di successi italiani e internazionali, otto anni dall’ultima rappresentazione scaligera e sei dall’ultimo tour, pronto a superare con le prossime recite le 100 recite: dal 28 giugno al 22 luglio torna alla ScalaSogno di una notte di mezza estate” di George Balanchine, con la magia di una notte fatata uscita dalla fantasia di Shakespearee la magia di un divertissement, nel secondo atto, esemplare del più puro stile balanchiniano.
Nel 2003 il Corpo di Ballo della Scala lo presentò per la prima volta: per l’occasione, legata alle celebrazioni per il ventennale della scomparsa e il centenario della nascita del grande coreografo (1904-1983), fu concessa la possibilità di rinnovarne l’allestimento, affidato a Luisa Spinatelli. Con questa nuova veste debuttò a Milano in prima europea e iniziò, con il Corpo di Ballo, un nuovo cammino: con questo balletto la compagnia ha fatto davvero il giro del mondo, e grazie all’allestimento e all’interpre…

Omaggio a Maria Callas con Eleonora Abbagnato

Immagine
Eleonora Abbagnato, étoile dell’Opéra di Parigi nonché direttrice del Ballo dell’Opera di Roma, fa ritorno al Festival di Spoleto e sarà la protagonista al Teatro Romano, i giorni 1 e 2 luglio 2017, di uno spettacolo di danza dedicato a Maria Callas, primadonna assoluta del ventesimo secolo, di cui ricorre il 40° anniversario della morte. È una produzione Daniele Cipriani Entertainment
Omaggio a Maria Callas: la danza esalta la lirica, sua arte sorella, e rende omaggio al magistero del grande soprano greco, al carisma della sua voce, alla sua grandezza interpretativa; una presenza sempre viva per le generazioni che hanno avuto la fortuna di sentirla dal vivo, ma anche per i più giovani che restano ammaliati dalla leggenda, dalla personalità prorompente, da quella voce sublime resa immortale dalle innumerevoli registrazioni sonore e video.
Al loro arrivo, infatti, gli spettatori saranno accolti da alcune storiche arie tratte dalle più appassionanti interpretazioni di Maria Callas scelt…

Ritorna "Il lago dei cigni" di Ratmansky in Scala

Immagine
Corpo di Ballo Teatro alla Scala

8, 11, 13, 15, 18, 19, 20, 21* luglio 2017

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Coreografia Marius Petipa e Lev Ivanov
Messa in scena e integrazioni coreografiche Alexei Ratmansky
Direttore Michail Jurowski
Scene e costumi Jérôme Kaplan
Luci Martin Gebhardt

Corpo di Ballo diretto da Frédéric Olivieri
Orchestra del Teatro alla Scala
Con la partecipazione degli Allievi della Scuola di Ballo
dell’Accademia Teatro alla Scala
Coproduzione tra Opernhaus Zürich e Teatro alla Scala

Un incantesimo, che si può rompere solo con l’amore vero, le insidie di un mago, il fascino delle fanciulle-cigno, un lago fatato e il sinistro inganno del cigno nero.

Il Lago dei cigni è balletto più amato, quasi simbolo e icona del balletto stesso.

Dopo l’atteso debutto la scorsa stagione e la tournée a Parigi, torna in scena Il lago dei cigni curato da Alexei Ratmansky, che ha coinvolto gli artisti scaligeri nel suo affascinante lavoro di ricerca, ricostruzione e avvicinamento alle origini di un capolavoro, mett…

"Intrecci" al San Domenico di Crema (stagione 2017/2018)

Immagine
Molteplici forme e diversi linguaggi teatrali
Prenderà il via il 4 novembre la XVIII Stagione del Teatro San Domenico di Crema. Il cartellone, ideato dal Consulente Artistico Franco Ungaro, dal titolo INTRECCI, sarà l’espressione di una rinnovata attenzione del teatro di Crema ai nuovi e svariati linguaggi del teatro coniugati e interpretati da artisti di rilievo nazionale e internazionale.
Vi trovano spazio alcune delle esperienze più innovative di questi anni, quelle che maggiormente interrogano la forma del teatro che verrà, in un intreccio di cinema e teatro, di musica e teatro, di danza e musica da mettere a confronto naturalmente con un teatro italiano altrettanto ricco di fermenti, ma che guarda soprattutto alla tradizione italiana dell’attore.
‘Teatro e musica sono i due campi privilegiati di interesse e di intervento della Fondazione Teatro San Domenico’, dichiara il consulente artistico Franco Ungaro
‘Una vocazione, questa, che ispira e arricchisce di contenuti il programma dell…

Seconda edizione del "Ravello Festival Danza"

Immagine
Belvedere di Villa Rufolo | 2 – 29 luglio 2017 Ravello Festival Danza 2017
danza, tendenze e nuovi linguaggi, progetti speciali e formazione direzione artistica Laura Valente 
La seconda edizione del Ravello Festival Danza diretta da Laura Valente propone un programma articolato in 5 serate con 10 coreografie di cui 3 opere commissionate dal Festival in prima assoluta, due progetti speciali e, non ultimo la possibilità per i giovani danzatori campani del progetto di formazione del festival Abballamm!, di misurarsi con i coreografi di rilevanza mondiale presenti a Ravello.
Il tema scelto come filo conduttore è il muro. L’obiettivo è di mostrare e portare a coscienza di quanto la danza sia in grado di scavalcare le barriere, cancellare i confini e vincere i pregiudizi.
«L'intento è di raccontare come la danza – afferma Laura Valente - riesca ad entrare nelle crepe delle differenze ideologiche, religiose, sociali e a rivelare la fragilità dei nostri preconcetti abbattendo i muri che ci divi…

Nuova Stagione per il Balletto di Milano

Immagine
Presentazione Stagione 2017-2018 


Il Progetto Prosegue nella nuova stagione il progetto del presidente e direttore artistico M° Carlo Pesta con un duplice obiettivo: offrire alla città di Milano un teatro dedicato al balletto e avviare un centro di eccellenza artistica nella periferia milanese. Mancava in una città moderna e internazionale come Milano uno spazio teatrale dedicato al balletto sul modello del Teatro Chaillot di Parigi, del David Koch Theater di New York e del Sadller’s Wells Theater a Londra. Oggi grazie al Teatro di Milano anche la capitale lombarda ha il suo “palcoscenico della danza” con una compagnia residente, il Balletto di Milano, i cui spettacoli compongono la stagione teatrale. Completano l’offerta una serie di ospitalità con l’intento non solo di arricchire il cartellone ma soprattutto di offrire visibilità e opportunità a tutto il mondo della danza, in particolare alle tante realtà che non trovano spazio nelle altre sale milanesi: compagnie riconosciute dal MIB…