Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2019

Isabella Rossellini porta in scena LINK LINK CIRCUS, per la regia di Guido Torlonia

Immagine
Parte dal Teatro Cucinelli di Solomeo, sabato 2 marzo alle ore 21 e domenica 3 marzo alle ore 17, la breve tournée italiana di Isabella Rossellini con il suo LINK LINK CIRCUS, per la regia di Guido Torlonia

Dopo i successi ottenuti a Barcellona e al Baryshnikov Arts Center di New York, questa prima tappa in Italia ha privilegiato tre teatri che si contraddistinguono per la qualità della linea artistica e per le particolari scelte di programmazione: dopo le prime due recite a Solomeo, lo spettacolo sarà al Teatro Verdi di Pordenone il 6 e 7 marzo e al Funaro di Pistoia il 9 e il 10 marzo. 
Link Link Circus è un originalissimo one-woman show, che prende ispirazione dal regno animale.
Icona di stile e di bellezza, figlia d’arte, Isabella – qui in veste di scatenata e istrionica performer - dà vita ad una inedita prova da solista. 

Il mio lavoro come scrittrice – dice l’artista –tende ad essere un lavoro comico e ancora una volta riguarda il comportamento degli animali. E’ importante che l…

In Troades Seneca rivela una straordinaria modernità sull’interiorità e il male umano

Immagine
Teatro Don Bosco, Gualdo Tadino
TROIANE
Paolo Bonacelli

La Stagione di Prosa di Gualdo Tadino prosegue, giovedì 28 febbraio al Teatro Don Bosco, con il capolavoro di Seneca TROIANE, interpretiPaolo Bonacelli, Edoardo Siravo, Alessandra Fallucchi, Alessia Giangiuliani, Marcella Favilla, Cecilia Zingaro e Gabriella Casali, diretti da Alessandro Machia.
In una Troia avvolta dalle fiamme, Seneca mette in scena un universo segnato dal lutto e dalla perdita del controllo sulle passioni, in cui l’umano si afferma soltanto nella sua possibilità di fare il male.
Gli dei sono ormai presenze lontane e insignificanti, l’uomo è solo davanti al rischio dell’esistenza, con la sua sofferenza e con il peso della sua libertà.
A dominare è la guerra, quel pòlemos che secondo Eraclito è madre di tutte le cose. E la morte. Una morte che è anche liberazione dal dolore, dal male che “si trova dentro di noi” e “proviene dalle nostre viscere”, come afferma Seneca stesso nelle Lettere a Lucilio.
In TroadesSeneca riv…

Prosegue il percorso mahleriano alla Scala con due prime italiane

Immagine
Riccardo Chailly dirige la Quinta  e due rari frammenti sinfonici di Mahler
Dopo la Sesta diretta lo scorso gennaio, il Direttore Musicale prosegue il percorso mahleriano alla Scala con due prime italiane: l’orchestrazione di Colin Matthews del tempo di quartetto Nicht zu schnell e il Symphonisches Präludium.
Giovedì 28, venerdì 1 marzo e sabato 2 marzo nell’ambito della Stagione Sinfonica del Teatro il Direttore Musicale Riccardo Chailly prosegue con la Sinfonia n° 5 il percorso mahleriano con la Filarmonica della Scala che aveva incluso la Sinfonia n° 3 nella scorsa Stagione e la Sinfonia n° 6 lo scorso gennaio.
Alla Quinta, pagina popolarissima non solo per l’Adagietto usato da Visconti in Morte a Venezia e capolavoro ricorrente nel repertorio della Filarmonica, si aggiungono le prime esecuzioni italiane di Nicht zu schnell, primo movimento dall’incompiuto Quartetto con pianoforte in la min. Nell’orchestrazione di Colin Matthews, e del Symphonisches Präludium nella ricostruzione di A…

La Traviata al Teatro alla Scala: Angel Blue sostituisce Sonya Yoncheva

Immagine
Sonya Yoncheva è costretta a cancellare le rappresentazioni de La traviata il 12, 14 e 17 marzo.
Il Teatro alla Scala ringrazia Angel Blue che si è resa disponibile a interpretare il ruolo di Violetta.
Angel Joy Blue è nata a Los Angeles, dove ha compiuto studi musicali completati da un master in canto alla UCLA.
Si è imposta all’attenzione internazionale al concorso Operalia del 2009 (Premio Zarzuela e secondo premio per l’Opera) e nello stesso anno ha debuttato alla San Francisco Opera come Clara in Porgy and Bess, una parte che ha poi sostenuto anche con Simon Rattle e i Berliner Philharmoniker.
L’anno seguente era Micaela in Carmen diretta da Zubin Mehta a Valencia.
È stata Lulu al Festival di Edimburgo e poi Musetta e Mimì ne La bohème all’English National Opera.
Al Teatro alla Scala ha debuttato nel 2015 come Musetta diretta da Gustavo Dudamel ed è tornata come Clara in Porgy and Bess diretta da Alan Gilbert nel 2016.
Nel 2017 ha cantato in Das Paradies und die Peri diretta da Daniele…

Lavia, Pirandello e la poesia che non può morire ne I Giganti della Montagna

Immagine
Dal 27 febbraio al 10 marzo al Piccolo Teatro Strehler
I Giganti della Montagna
Lavia, Pirandello
e la poesia che non può morire
Dopo Sei personaggi in cerca d’autore e L’uomo dal fiore in bocca… e non solo, Gabriele Lavia chiude la sua personale trilogia pirandelliana con I giganti della montagna, l’ultimo dei miti, testamento artistico di Luigi Pirandello e sintesi più alta di tutta la sua poetica.
La nuova produzione della Fondazione Teatro della Toscana - in coproduzione con il Teatro Stabile di Torino e il Teatro Biondo di Palermo - va in scena, al Piccolo Teatro Strehler, dal 27 febbraio al 10 marzo. 
Una compagnia di teatranti guidata dalla contessa Ilse arriva alla villa detta “La Scalogna”, dove vive uno strano mago che dà loro rifugio: Cotrone, che dice di essersi fatto ‘turco’ per il fallimento della poesia della cristianità. 
Ma chi è Cotrone? Certamente è Pirandello stesso. Ma non solo, “è anche qualcosa di più” – scrive Gabriele Lavia nelle note di regia – “È colui che vive rif…

Al Comunale di Todi è di scena la prestigiosa "The Paul Taylor Dance Company"

Immagine
The Paul Taylor Dance Company, una delle più rinomate e ricercate compagnie di danza moderna, arriva con un’unica data in Umbria al Teatro Comunale di Todi, domenica 3 marzo, alle ore 21. 

Fondata nel 1954 da Paul Taylor, considerato uno dei più grandi coreografi americani, la compagnia ha voluto questo tour 2019 per celebrarne la morte avvenuta nell’agosto 2018. 
Con le sue 147 creazioni dal 1954, anno di fondazione della Paul Taylor Dance Company, Paul Taylor è stato un grande pioniere della modern dance americana.
Attraverso le sue creazioni ha offerto convincenti affreschi sulla complessità della vita quotidiana e sui problemi più spinosi della società. 
Per 20 anni virtuoso danzatore, Paul Taylor si rivolge esclusivamente alla coreografia nel 1974; la creazione che ne segue, Esplanade, diviene da subito un classico.
Insignito del Kennedy Center Honor (prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno ad esponenti di spicco delle arti performative che abbiano dato un significativo contrib…

Passione e talento nel celebre musical "Flashdance" in scena a Bologna

Immagine
TEATRO EUROPAUDITORIUM SABATO 2 e DOMENICA 3 MARZO 2019 Sabato ore 16.00 e ore 21.00, domenica ore 16.30
Stage Entertainment e Full House Entertainment in collaborazione con Vivo Concerti, presentano
FLASHDANCE IL MUSICAL basato sull’omonimo film della Paramount Pictures
sceneggiatura di Tom Hedley e Joe Eszterhas - soggetto di Tom Hedley testo Tom Hedley e Robert Cary musica Robbie Roth liriche Robert Cary e Robbie Roth direzione musicale Angelo Racz coreografie Marco Bebbu regia, traduzione e adattamento Chiara Noschese
Dopo l’incredibile successo di pubblico della stagione 2017/2018 al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano, con oltre 70 mila presenze raggiunte, arriva il 2 e 3 marzo al Teatro EuropAuditorium di Bologna, la nuova versione teatrale del film culto della Paramount Pictures, Flashdance il musical.
Questo nuovo allestimento teatrale, completamente inedito, è tratto dalla memorabile pellicola del 1983, “Flashdance”, diretta da Adrian Lyne, scritto da Tom Hedley e Joe Eszterhaz con protag…

I progetti internazionali del Teatro alla Scala di Milano

Immagine
TEATRO ALLA SCALA, MILANO
La storia, i progetti recenti, le tournée previste nel biennio 2019/2020 
Chailly, Mehta, Mariotti, Domingo, Bartoli, Nucci, Rebeka, Hernandez e Bolle tra i protagonisti. 
Accanto alle tournée del Teatro si moltiplicano i progetti dell’Accademia 

L’attività all’estero del Teatro alla Scala 
Dal 1878 al 2018: 872 aperture di sipario all’estero 
L’attività internazionale del Teatro alla Scala ha inizio nel 1878, con una serie di concerti realizzati al Trocadéro di Parigi in occasione dell’Expo, nell’anno in cui si celebrava il primo centenario del Teatro. 
Successivamente, nel corso del tempo, l’attività all’estero è andata via via intensificandosi, fino a diventare una componente costante della programmazione scaligera. 
Tra il 1878 e il 2018 sono stati realizzati 156 progetti di tournée all’estero in 40 Paesi del mondo (tra cui l’Australia, raggiunta per la prima volta nel corso dell’ultima stagione), per un totale di 872 aperture di sipario. 
Considerando il periodo c…